Perché i tuoi fondi sono al sicuro?

Duranti periodi instabili, come questo che stiamo affrontando ora, per il pubblico una delle principali preoccupazioni è la sicurezza dei propri fondi nelle istituzioni finanziarie. Mentre il tradizionale concetto di banca a riserva frazionaria è familiare per la maggior parte degli utenti, l’alternativa, il modello bancario a riserva piena, è meno comune. Tuttavia, alcuni economisti, specialmente quelli della scuola austriaca, hanno appoggiato il sistema bancario a riserva piena durante una crisi. Per esempio, il premio Nobel Milton Friedman ha sostenuto che i conti correnti dovrebbero seguire il requisito della riserva totale (Friedman, 1959).

I fondi di Bankera sono moneta elettronica e questa configurazione ha somiglianze con il sistema bancario a riserva piena, che può essere un’alternativa interessante alla banca tradizionale durante tempi incerti. In questo post, approfondiremo e spiegheremo come funziona questo modello.

Why are your funds safe

Cos’è la moneta elettronica?

In pratica, la moneta elettronica o “e-money” è semplicemente una rappresentazione elettronica della valute fiat utilizzate per sostenerlo. Ogni volta che viene emessa moneta elettronica, la stessa quantità dei fondi viene messa da parte e protetta dall’Istituto di moneta elettronica (EMI). Questo aiuta a garantire che l’ente sia in grado di pagare i propri clienti quando desiderano prelevare i propri fondi dal conto (o riscattare legalmente la loro moneta elettronica). Poiché i fondi dei clienti, supportati da moneta elettronica, devono essere salvaguardati e protetti, possono essere conservati solo sotto forma di contanti, o equivalenti (depositi a breve termine presso banche e banche centrali) o titoli altamente liquidi.

Safeguarding of clients funds, fractional banking vs full-reserve banking

Il tuo denaro nel portafoglio Bankera, è denaro elettronico poiché la piattaforma Bankera è gestita da Era Finance Ltd., che offre i servizi di agente autorizzato di UAB Pervesk, una società in possesso di una licenza di Istituto di moneta elettronica e controllata dalla Banca di Lituania. Pertanto, i fondi sono protetti dalle condizioni sopracitati.

Diamo un’occhiata ai diversi casi che dimostrano come il sistema bancario a riserva piena e frazionarie differiscono dal punto di vista del cliente.

Caso n. 1: succede se tutti  i clienti decidono di prelevare i propri fondi?

Nel caso in cui  un grande numero di clienti decide di prelevare i propri fondi da una banca è anche noto come “corsa agli sportelli”.

Sistema bancario a riserva frazionata in caso di “corsa agli sportelli”

Le banche con sistema di riserva frazionario sono a rischio di una “corsa agli sportelli”, poiché non dispongono di fondi dei clienti disponibili per il prelievo. Tuttavia, se il portafoglio di prestiti della banca è in buone condizioni (la maggior parte dei prestiti viene pagata in tempo, ecc.), la banca centrale agirà come prestatore dell’ultima risorsa e presterà denaro in modo che banca possa mantenere la propria liquidità.

Tuttavia, non è sempre il caso, specialmente durante una crisi finanziaria. Durante una crisi, le banche che operano in un sistema di riserva frazionaria non sono in grado di rimborsare i propri clienti, questo perché il denaro è stato prestato. Anche se tutti i prestiti emessi sono in buone condizioni, ci vorrebbe ancora del tempo per essere rimborsati, quindi la banca dovrebbe affrontare una crisi di liquidità e i clienti non sarebbero in grado di prelevare i propri fondi. Questo è uno dei motivi più comuni per cui le banche falliscono e si affidano al sostegno del governo o persino dai salvataggi.

Sistema bancario a riserva piana o moneta elettronica in caso di “corsa agli sportelli”

Nel sistema bancario a riserva piena, i fondi dei clienti non sono prestati. Il denaro è conservato e detenuto in attività altamente liquide, come contanti o equivalenti. Quindi, nel caso di “una corsa agli sportelli”, tutti i clienti sarebbero in grado di ritirare i loro fondi.

Caso n. 2: cosa succede se un Istituto finanziario decide di chiudere?

Sistema bancario a riserva frazionata in caso di chiusura

Nel sistema bancario a riserva frazionata, i clienti potrebbero avere difficoltà a prelevare i propri fondi in breve tempo o potrebbero non recuperare l’intero importo, poiché i loro fondi sono stati prestati. In caso di chiusura, potrebbero recuperare i loro soldi solo quando i prestiti sono stati rimborsati o acquistati da qualcuno ( ad esempio, un’altra banca). In alcune giurisdizioni, i clienti possono essere protetti da sistemi di assicurazione dei depositi. Tuttavia, coprono solo depositi  fino ad  un determinato importo.

Sistema bancario a riserva piena in caso di chiusura

Nel sistema bancario a riserva piena, i clienti sarebbero ancora in grado di recuperare i propri soldi fino all’ultimo centesimo, questo finirebbe per svuotare l’istituto finanziario e chiudere. E’ importante sapere, soprattutto nel caso di un istituto di moneta elettronica, che anche  se deve chiudere a causa della sua incapacità di pagare le sue bollette, i fondi dei clienti sono ancora protetti e non possono mai essere toccati. Agli emittenti di moneta elettronica non è consentito utilizzare i fondi dei clienti per le proprie esigenze. Pertanto, i fondi dei clienti sono separati dai fondi degli istituti finanziari.

Speriamo che questo post ti sia stato utile per comprendere il concetto di moneta elettronica e istituti di moneta elettronica. Tuttavia, se hai ulteriori domande a riguardo o se desideri conoscere altro, contattaci tramite il servizio di Live Chat. Saremo lieti di rispondere a tutte le tue domande, oppure di trattare l’argomento suggerito nel prossimo post. 

Riferimenti

Friedman, M. (1959), A Program for Monetary Stability, New York, Fordham University Press.